Passa ai contenuti principali

Post

Install Mysql JDBC Driver on WildFly 8.2

The tutorial explains how to install a jdbc driver on RedHat WildFly application server a module, in the sample will be used the mysql driver but the proposed steps can be applied to any other driver libraryUsed technologies in the tutorial:Wild Fly 8.2.0.FinalMysql Connector 5.1.33 1. Create the jboss moduleEnter in the file path ${EAP_HOME}/modules/system/layers/base and create the directories com/mysql/driver/main.Into the folder main copy the driver library jar (link) and create a file module.xml as showed in the sample below<module xmlns="urn:jboss:module:1.3" name="com.mysql.driver"> <resources> <resource-root path="mysql-connector-java-5.1.33.jar" /> </resources> <dependencies> <module name="javax.api"/> <module name="javax.transaction.api"/> </dependencies> </module>For an explanation about the meaning of the fields take a look at Jboss Module Documentation Page2. R…
Post recenti

Creta - Luoghi da visitare

Indicazioni utili sulle località da visitare a creta, le località descritte di seguito rappresentano una selezione del tutto personale che ho realizzato durante il mio viaggio a Creta. Spiagge Balos Balos è una baia rocciosa e spoglia, si può raggiungere in barca dal mare oppure percorrendo una tortuosa strada non asfaltata. Alle spalle della spiaggia si trovano falde assolate del monte Geroskinos. La Baia si affaccia su di un golfo orlato da un mare quasi caraibico, al centro del quale vi è l'isola di Gramvoussi, sulla quale erge una fortezza di età veneziana.
Phalasarna La splendida spiaggia di Phalasarna offre uno dei litorali più belli e meno frequentati dell’isola di Creta. La lunga spiaggia è di sabbia finissima, il colore del mare va dal turchese al blu e l'acqua è limpidissima. Giunti all’altezza del mare, si incontrano due diramazioni. la seconda raggiunge il tratto di spiaggia meno frequentato. Alla fine di entrambe, si trovano piccole taverne che dispon…

Running Java Applications as a Windows Service with NSSM

Sometimes there is the request to run a Java Application as a windows service, for this scenario it is possible to use a java wrapper as NSSM. The example uses a java application that log on file the boot operation, the alive status every 10 seconds, and the exit operation. The code of the example can be downloaded with SVN from the repository https://subversion.assembla.com/svn/gma-sample/trunk/WindowsServiceTutorial. Java package org.gma.tutorial.nssm; import java.io.File; import java.io.FileNotFoundException; import java.io.FileOutputStream; import java.io.PrintStream; import java.util.Date; /** * A Simple service to register as Windows Service, the program will log on a * file when it starts, ends and every 10 seconds it will log is alive state * * */ public class WindowsServiceTutorial { public static void main(String[] args) throws FileNotFoundException { /* Set the custom message to display */ String customMessage = "default"; if (args.leng…

org.w3c.dom.Document convertion Utils

How to convert an InputStream to a Document?
How to contert a Document to an InputStream? The snippet of code posted is an utility Java Class written in Java for org.w3c.dom.Document convertions, it supports:

Document to StringString to DocumentDocument to InputStreamInputStream to Document
package org.gma.util; import java.io.BufferedReader; import java.io.ByteArrayInputStream; import java.io.ByteArrayOutputStream; import java.io.IOException; import java.io.InputStream; import java.io.InputStreamReader; import java.io.Reader; import java.io.StringWriter; import java.io.Writer; import javax.xml.parsers.DocumentBuilderFactory; import javax.xml.parsers.ParserConfigurationException; import org.apache.xml.serialize.OutputFormat; import org.apache.xml.serialize.XMLSerializer; import org.w3c.dom.Document; import org.xml.sax.SAXException; public class DocumentUtils { /** * Convert a document to an Inputstream * @param document the document to convert * @param prettyPrint prettyPri…

WSRP - Una Rapida Introduzione

La specifica WSRP è stata prodotta dal consorzio OASIS, organizzazione per la promozione di standard tecnici per l’interoperabilità, con l’obiettivo di definire una serie di interfacce per consentire il consumo inter-portale dei frammenti applicativi messi a disposizione da contenitori di portlet e consentire quindi l’interoperabilità fra portali consentendo l’implementazione con tecnologie eventualmente diverse.
Di seguito sono messe a confronto una architettura classica dei portali con una in un cui si fa utilizzo dello standard WSRP, nella prima sono coinvolti un fruitore rappresentato dal browser, una applicazione portale la quale utilizzando una comunicazione basata sullo stesso linguaggio del container recupera e successivamente aggrega i frammenti.
Nel secondo scenario  invece oltre che i meccanismi utilizzati nel precedente intervengono anche i seguenti componenti: Erogatore WSRP: è un servizio web che offre uno o più portlet e implementa WSRP varie interfacce/operazioni. A seco…

WS-HumanTask Parte 1 Introduzione

WS-Human Task è una specifica dal contesto di WS-*, che ha affrontato la questione di come integrare l'interazione umana nei processi di business, la specifica è stata sviluppata da Adobe, IBM, BEA , Oracle, SAP Active Endpoins e dal giugno 2007 è sottoposta a standardizzazione WS-Human Task fornisce una sintassi XML in grado di descrivere i compiti (task) e le notifiche con soggetti umani. Inoltre, è possibile utilizzare diversi ruoli e gruppi di utenti (i cui tipi di dati sono inclusi), consentendo una astrazione a livello personale (es.: "impiegato" invece di "John Doe”), include inoltre una semantica per la descrizione di diversi stati ed un API per la facile interazione tra uomo e macchina lato client. Mentre BPEL4People si occupa di una descrizione astratta delle interazioni umane, l'integrazione concreta è definita con l’utilizzo di WS-HumanTask. Nelle architetture attuali i task con interazione umana …